Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

Mar 19 , 2021

Ecco a voi la ricetta tanto richiesta delle meravigliose ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO. 

Sono velocissime e super facili seguendo tutti i passaggi che vi descriviamo qui sotto. Stupirete tutti per la bontà ma sopratutto piacciono tanto ai nostri papà.

 

PER LA PASTA CHOUX:
100 g acqua (oppure metà acqua e metà latte)

50 g burro

75 g farina varietà “Maiorca” che trovate sul nostro sito www.myemiliashop.com 

2 uova grandi 

pizzico di sale

 

PER LA CREMA:

500 ml di latte

150 gr. zucchero

6 tuorli

30 gr amido di mais (maizena) 

25 g amido di riso 

30 g burro

1 scorza di limone

1 stecca di vaniglia

 

PER LA DECORAZIONE:
Fragole fresche 

q.b. zucchero a velo

 

PROCEDIMENTO 

✔️Mettere a bollire in un pentolino l’acqua, il burro e il pizzico di sale.

✔️Quando il composto bollirà, aggiungere nel pentolino la nostra farina “Maiorca” adatta alla preparazione di dolci perché è una farina debole e di colore bianco perfetta per rendere la superficie delle zeppole liscia e seriosa, precedentemente setacciata mi raccomando. 

✔️Continuare a mescolare energicamente fino a che la farina verrà assorbita dagli ingredienti liquidi, formando così un impasto denso. Mescolare sul fuoco questo composto per 2-3 minuti. Si capirà che il composto sarà pronto quando sul fondo della pentola inizierà a formarsi una crosticina chiara e sottile.

✔️ Togliere l’impasto dalla pentola e metterlo in planetaria con il gancio, oppure in una ciotola mescolare a mano con il cucchiaio di legno, continuare a girarlo finché si sarà raffreddato quasi completamente e fino a che non si vedrà più il fumo, provocato dal calore della pasta, uscire dalla planetaria. Quando l’impasto si sarà raffreddato, aggiungere nella planetaria in movimento, o nella ciotola con il cucchiaio di legno, le uova uno alla volta.

✔️Continuare a impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, dopo di che spegnere la planetaria.

✔️Disegnare su un foglio di carta da forno sei cerchi, ben distanziati l’uno dall’altro, dal diametro di 7 cm l’uno. Prendere una sac a poche e una bocchetta rigata con un foro di circa 1 cm, riempirla con l’impasto e formare delle piccole ciambelle sulla teglia, seguendo la linea dei dischi per far sì che restino tutti uguali e proporzionati. Le zeppole dovranno essere formate da un giro e mezzo di impasto, dove il primo giro seguirà la linea disegnata sul foglio di carta da forno e dovrete crearlo premendo molto la sac à poche di modo che venga un anello molto spesso poi proseguite con mezzo giro più sottile, premendo meno la sac à poche, e disponendolo leggermente verso l’interno, lasciando sempre un piccolo foro al centro. È consigliato lasciare ben distanziate le zeppole l’una dall’altra sulla teglia, visto che durante la cottura si svilupperanno raddoppiando la loro dimensione. Cuocere in forno ventilato, nel ripiano in mezzo, a 200° per 15 minuti, poi abbassare il forno a 190° e cuocere per altri 9-10 minuti. Se avete solo la modalità di cottura “statico” mantenere le stesse temperature e se necessario aumentare di qualche minuto il secondo step di cottura. Non aprire mai il forno durante la cottura.

disegno crudo

✔️Quando saranno pronte spegnere il forno e lasciarle raffreddare all’interno con lo sportello aperto. Dopo 5 minuti toglierle dal forno e lasciarle raffreddare completamente sul piano della cucina.

cotta

✔️Preparare ora una classica crema pasticciera portando a bollore il latte in un pentolino insieme agli aromi vaniglia e limone. 

Nel mentre unire i tuorli sbattendoli con zucchero e gli amidi per formare una cremina densa. 

Appena il latte arriverà  al bollore versarlo sui nostri tuorli e mescolarlo energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Riportare tutto il composto sul fuoco e lasciamolo cuocere finché non si addenserà. 

La nostra crema è pronta! 

✔️ infine farcitele con la crema pasticcere inserita in una sac à poche e delle fragole fresche.

 

zeppole finite

BUON APPETITO! 


Lascia un commento

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati